Ancora un’opportunità per visitare le Biblioteche

Padova, 21 ottobre 2017. Protagonista quest'anno è il "Lexicon totius latinitatis" - testo fondamentale per chi si dedichi alla lettura e traduzione dei testi latini - opera del sacerdote Egidio Forcellini, di cui ricorre il 250° anniversario della morte.

Nuovo appuntamento, sabato 21 ottobre, con le visite guidate gratuite alle sale settecentesche della Biblioteca del Seminario vescovile di Padova e della sede della Biblioteca della Facoltà teologica del Triveneto (via Seminario 29), dove si potranno ammirare preziosi manoscritti e libri a stampa, antichi e moderni, che fanno parte dello straordinario patrimonio librario.

Quest’anno, in particolare, saranno visibili al pubblico i manoscritti preparatori e le diverse edizioni del Lexicon totius latinitatis, di cui la prima copia fu stampata a Padova, proprio dalla Tipografia del Seminario, nel 1771. L’occasione dell’esposizione è data dal duecentocinquantesimo anniversario della morte del suo autore principale, il sacerdote Egidio Forcellini, che compilò questa imponente opera di rielaborazione dell’intera lessicografia latina (102 fascicoli per un totale di 12 volumi elaborati in oltre 35 anni di lavoro), ancora oggi considerata uno strumento fondamentale per chiunque si dedichi alla lettura e alla traduzione dei testi latini.

Nell’ambito della visita guidata, è previsto anche un breve passaggio alla chiesa di Santa Maria in Vanzo del Seminario maggiore (secc. XV-XVI), che fa parte del polo accademico e racchiude dipinti di Jacopo e Francesco Da Ponte e di Domenico Campagnola.

La visita si svolgerà in due turni con inizio, rispettivamente, alle ore 9.30 e alle ore 10.30.
La partecipazione è gratuita e aperta a tutti; ma è necessaria la prenotazione al numero 049-8230013 oppure inviando una email a biblioteca@fttr.it.

Le visite riprenderanno nella primavera 2018 con il seguente calendario: sabato 14 aprile, sabato 12 maggio e sabato 23 giugno, con le stesse modalità. Per informazioni: www.bibliotecafttr.it

La BIBLIOTECA DEL SEMINARIO VESCOVILE DI PADOVA è articolata in due sezioni: Antica (conserva una prestigiosa raccolta di manoscritti, incunaboli e libri stampati nei secoli XVI-XIX) e Moderna (raccoglie prevalentemente testi – monografie e periodici – di carattere storico, filosofico e teologico).
La sezione Antica ha un patrimonio di 1155 manoscritti; 483 incunaboli; 10.588 cinquecentine; 12.728 seicentine; 60.000 volumi del XVIII e XIX secolo.
La sezione Moderna da settembre 2008 è divenuta la Biblioteca della Facoltà Teologica del Triveneto, affiancando alle collezioni librarie della “sezione moderna” del Seminario vescovile diocesano i volumi provenienti dall’Istituto filosofico Aloisianum della Provincia italiana della Compagnia di Gesù e incrementando in questi anni il patrimonio con oltre un migliaio di nuove acquisizioni. Si offre come un polo culturale specializzato in scienze storiche, filosofiche e teologiche a servizio non solo degli studenti e dei docenti interni, ma anche degli studiosi di tutto il bacino triveneto. Il patrimonio librario è così distribuito: 190.000 volumi collegati in SBN, 1574 riviste (di cui 421 correnti), 72 e-book; sono inoltre a disposizione degli utenti una ventina di banche dati per la consultazione di riviste di teologia, Bibbia, religione e filosofia in formato digitale e accessibili full text.

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail