Assegnato il premio “Per la cura della casa comune”

È stato assegnato a Ilenia Zuccotto, studentessa del quinto anno del ciclo istituzionale della Facoltà, il premio “Per la cura della casa comune”, istituito dalla famiglia Guarneri in memoria del figlio Gabriele prematuramente scomparso.

È stato assegnato a Ilenia Zuccotto il premio Per la cura della casa comune, istituito dalla famiglia Guarneri in ricordo del figlio Gabriele prematuramente scomparso. Il premio, cui potevano concorrere studenti della Facoltà teologica del Triveneto e dell’Istituto di Studi ecumenici “S. Bernardino” di Venezia, è stato assegnato alla studentessa del quinto anno del ciclo istituzionale della Facoltà, che ha presentato un progetto di tesi di baccalaureato sul tema “Natura, mondo, creato in Romano Guardini. Una lettura in dialogo con l’enciclica Laudato si’ di papa Francesco per un rinnovato rapporto tra l’uomo e la terra”.

La commissione – composta dai presidi della Facoltà teologica del Triveneto, Roberto Tommasi, e dell’Ise “San Bernardino”, Stefano Cavalli, dal docente di entrambi gli istituti Simone Morandini e da Davide Guarneri, in rappresentanza della famiglia – ha verificato la corrispondenza fra i requisiti previsti dal bando di concorso e i materiali presentanti dalla studentessa.
A Ilenia Zuccotto andranno i 1500 euro del premio voluto dalla famiglia Guarneri in memoria del figlio Gabriele (1999-2017). Per la passione del ragazzo per la natura e l’ecologia, i genitori hanno scelto di stimolare un lavoro di ricerca che approfondisca la teologia della creazione nel suo rapporto con la cura dell’ambiente, temi su cui peraltro papa Francesco sollecita la riflessione nell’enciclica “Laudato si’”.

Il ricordo di Gabriele troverà espressione anche nell’impegno della vincitrice del premio, come previsto dal bando, a presentare i risultati del suo lavoro – quando sarà completato – alla comunità bresciana cui Gabriele Guarnieri faceva riferimento.

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail