Atto accademico in memoria di mons. Luigi Sartori

Padova, 8 giugno 2017. La Facoltà ricorda il teologo veneto, a dieci anni dalla morte, con gli interventi di due teologi: il cattolico Piero Coda e il valdese Paolo Ricca. Sarà presentato il volume di Antonio Ricupero che restituisce il pensiero di Sartori, per la prima volta, con uno sguardo complessivo e una prospettiva di sintesi.

Il 2 maggio 2007 si spegneva a Padova mons. Luigi Sartori, teologo fra i più noti nel panorama italiano a partire dagli anni del Concilio. Il suo pensiero – espresso prevalentemente in forma di articoli, scritti brevi e interventi a seminari e simposi – è stato di recente restituito, per la prima volta, con uno sguardo complessivo e una prospettiva di sintesi da un lavoro di ricerca dottorale sostenuto dalla Facoltà teologica del Triveneto e svolto da Antonio Ricupero. La ricerca ha individuato nel leit-motiv «la fede lievito della storia» la chiave di lettura capace di dare ordine e sistematicità al pensiero e alla testimonianza del teologo patavino. La fede lievito della storia. Il senso dell’itinerario teologico di Luigi Sartori è il titolo del libro pubblicato nella collana editoriale Sophia della Facoltà.

Giovedì 8 giugno, nella sede della Facoltà a Padova (via del Seminario 7), si terrà un atto accademico in memoria di Luigi Sartori, durante il quale sarà presentato il volume.
Il programma, a partire dalle ore 16, prevede l’introduzione e il saluto del preside della Facoltà, prof. Roberto Tommasi, cui faranno seguito gli interventi di due teologi: il cattolico Piero Coda, preside dell’Istituto Universitario Sophia (Firenze), e il valdese Paolo Ricca, docente emerito alla Facoltà Valdese di Roma. Prenderà poi la parola l’autore del volume, Antonio Ricupero (leggi l’intervista >)

Luigi Sartori (Roana 1924 – Padova 2007), uno dei “padri” della teologia italiana e perito al concilio Vaticano II, fu per molti anni docente di teologia dogmatica ed ecumenica al seminario vescovile di Padova e forte sostenitore della Facoltà teologica del Triveneto. Frutto del suo impegno è stata anche la nascita, nel 1954, di Studia patavina, che nel 2011 è divenuta la rivista scientifica della Facoltà.

Il volume La fede lievito della storia. Il senso dell’itinerario teologico di Luigi Sartori
È un saggio sulla personalità e l’opera del teologo padovano. Nella prima parte, il lavoro accompagna il lettore a familiarizzare con i testi, le molteplici attività, la formazione, i temi e lo stile di Sartori, di cui viene poi approfondita la singolare e intensa relazione che lo lega alle vicende, allo spirito e alle idee del Vaticano II. Nella seconda parte, si passa in rassegna il ricco pensiero dell’autore sui temi «fede e storia» e viene giustificata anche la plausibilità della lettura «unitaria» offerta.
Vai alla scheda del volume >

L’autore Antonio Ricupero. Laureato in ingegneria a Padova, ha conseguito successivamente, presso la Facoltà teologica del Triveneto, il baccalaureato, la licenza in teologia pastorale e il dottorato. Da alcuni anni risiede in Austria. Presso la Facoltà nell’anno accademico in corso tiene un seminario dal titolo Fede, cultura, storia nella teologia di Luigi Sartori.

L’atto accademico proposto dalla Facoltà si inserisce in un programma di eventi dal titolo Luigi Sartori Testimone di dialogo, che coinvolge la Diocesi di Padova e la parrocchia di Roana, in collaborazione con Ati-Associazione teologica italiana e Istituto di studi ecumenici San Bernardino di Venezia. Tutte le iniziative sono presentate nel volantino allegato.

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail