L’evento della fede

È in libreria il libro di Giovanni Trabucco, una sintetica teologia fondamentale, che si presta anche a essere utilizzato per una prima introduzione alla teologia. Materiali per un approccio fondamentale alla teologia, destinati a studenti e docenti.

Il testo di Giovanni Trabucco, L’evento della fede. Materiali per un approccio fondamentale alla teologia (Sophia-Didache. Manuali, 12, Emp-Fttr, Padova 2018, pp. 156, € 15,00), si propone come una sintetica teologia fondamentale, ma si presta anche a essere utilizzato per una prima introduzione alla teologia.

«La teologia fondamentale, così come essa è recepita e praticata nel contesto odierno e nel suo statuto o nel suo assetto attuali, seppure aggiornata in una direzione che risulta di fatto correttiva dell’intellettualismo precedente, […] – scrive l’autore nell’Introduzione al volume – risulta a tutt’oggi ancora da modificarsi o almeno da precisarsi, qualora essa intenda restituire la verità dell’esperienza dell’uomo – dell’esperienza tout court – nella forma della fede; qualora intenda cioè proporsi propriamente come teologia della fede, ossia, in termini anche formalmente teologico-fondamentali, se essa non si limita a elaborare un trattato De revelatione, ma insieme anche un De fide, facendo valere i due come inseparabili anche sotto il profilo formale».

In una prospettiva teorica non apologetica Trabucco suggerisce un superamento della classica tripartizione di rivelazione, fede e testimonianza, nella quale abitualmente si articola il trattato, per ritrovare la loro unità nell’articolazione della triplice componente – teologica, antropologica ed ecclesiologica – del concetto cristiano di fede. In questo senso il titolo parla di “evento della fede” poiché si tratta di un evento che è di Dio proprio in quanto implica l’atto dell’uomo come determinante e produttivo della sua stessa evidenza.

A questo link è possibile scaricare l’indice e un estratto del libro.

Indice
Introduzione – 1. La “svolta” conciliare e la teologia – 2. Dall’apologetica alla teologia fondamentale – 3. Il modello biblico – 4. Appunti per una teoria

Destinatari
Studenti e docenti di teologia e teologia fondamentale.

L’autore.
Giovanni Trabucco (1960), sacerdote del patriarcato di Venezia, insegna teologia fondamentale e spirituale presso la Facoltà teologica dell’Italia settentrionale, la Facoltà teologica del Triveneto e lo Studio teologico di Venezia, occupandosi anche di estetica e religiosità popolare. Tra le sue pubblicazioni: Poetica soprannaturale. Coscienza della verità in Simone Weil (Glossa, Milano 1997); La verità della fede. Spunti di teologia spirituale (Glossa, Milano 2001); Devoti e creativi. Estetica e religiosità popolare (Glossa, Milano 2007); Un’antropologia post-metafisica per la teologia. Confronto con Jocelyn Benoist, e Filosofia e teologia, in D. Albarello-D. Cornati-M. Epis-E. Prato-P. Sequeri-G. Trabucco, Soggetto, senso, verità. Che cosa fa di un uomo un uomo? (Glossa, Milano 2016).

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail