L’interdisciplinarità della pastorale familiare

È uscito il n. 2/2020 di Studia patavina, la rivista della Facoltà teologica del Triveneto, con un approfondimento che mette a fuoco la sfida della vita insieme in un mondo di individui.

È uscito il fascicolo 2/2020 di Studia patavina, rivista della Facoltà teologica del Triveneto, con un focus dal titolo L’interdisciplinarità della pastorale familiare. Riflessioni a procedere dall’esperienza del Centro della famiglia di Treviso.
«Il Centro diocesano – spiega don Francesco Pesce, che ne è direttore oltre a essere docente di Teologia pastorale all’Istituto superiore di Scienze religiose “Giovanni Paolo I” di Belluno-Treviso-Vittorio Veneto – da 45 anni opera nella formazione e cura in ambito familiare e nella promozione del valore della famiglia, declinando la pastorale familiare su tre livelli principali: l’ambito della formazione di coppie e famiglie, il supporto alle crisi tramite un consultorio familiare socio-sanitario, le politiche familiari». L’approccio è interdisciplinare e il punto di partenza è «la centralità della relazione di coppia, considerata non come una somma di due individui né l’annullamento delle due individualità, ma un “noi” che supera e mantiene le differenze, assieme alla necessità di imparare a riconoscerla e a prendersene cura».

Il focus si compone di quattro articoli redatti da autori che a vario titolo sono impegnati direttamente nel Centro della famiglia e di un ultimo contributo che presenta la riflessione teologica di un docente esterno che si lascia interpellare dai precedenti articoli, Gilfredo Marengo, ordinario di antropologia teologica presso il Pontificio Istituto Giovanni Paolo II per le scienze del matrimonio e della famiglia (Matrimonio e famiglia: l’esperienza interroga la teologia).
L’articolo di apertura, firmato da Francesco Pesce, mette in rilievo alcuni nodi teologici a partire da un percorso formativo di preparazione al matrimonio (Come accompagnare una coppia quando accompagniamo una coppia?). Segue un contributo di Mario Cusinato, psicologo e psicoterapeuta, già docente di Psicologia della famiglia all’Università di Padova e fondatore del Centro della famiglia, che approfondisce il ruolo dalla crescita della relazione di coppia per il superamento della difficoltà ad avere figli (“Percorso famiglia fertile”. Un servizio multidisciplinare di accompagnamento per il superamento dell’infertilità di coppia).
L’ambito sociale, sul protagonismo della coppia (e non solo dei singoli), anche alla luce della dottrina sociale della chiesa, per una proficua articolazione tra famiglia, politica, economia e terzo settore, è trattato da Adriano Bordignon, direttore del consultorio familiare socio-sanitario del Centro della famiglia (L’impegno di politiche familiari integrate nella dottrina sociale e le scienze socio-economiche).
Un parroco, don Silvano Filippetto, e uno psicologo e psicoterapeuta, Walter Colesso, firmano l’ultimo contributo, presentato in lingua inglese, che prende in esame la formazione delle persone separate, divorziate o in nuova unione in un contesto pastorale, favorendo il dialogo tra spiritualità e psicologia (Accompanying the separated, divorced and remarried in a pastoral context: fostering dialogue between psychology and spirituality).

Accanto al focus, la rivista tratta anche altre tematiche: Lorenzo Voltolin offre una riflessione su una questione di attualità: Covid-19: la forma ecclesiale alle prese con la rivoluzione digitale; Stefano Didonè propone un approfondimento dal titolo Parlare di Dio per immagini? Il “caso serio” delle parabole di Gesú; Americo Miranda porta l’attenzione sul tema Si ea perscrutemur attentius. L’esegesi dei significati riposti nei Discorsi di Agostino. Infine, Gaudenzio Zambon, segretario generale della Facoltà, presenta un ricordo di mons. Eugenio Ravignani, di recente scomparso, che nell’ultimo ventennio spese molta parte del suo servizio episcopale a sostegno degli Istituti teologici della Regione ecclesiastica del Nordest e della Facoltà teologica del Triveneto sin dalla sua prima fase di ideazione e di progettazione (Mons. Eugenio Ravignani e il cammino della teologia nel Triveneto).

Completa il fascicolo una ricca selezione di recensioni e segnalazioni bibliografiche.

Il volume 2/2020 può essere richiesto (al costo di € 17,00) a studiapatavina.abbonamenti@fttr.it ed è in vendita su Libreriadelsanto.it

Clicca qui per scaricare indice e abstract degli articoli della rivista:
http://www.fttr.it/wp-content/uploads/2020/09/StPat-2-2020_indice-e-abstract.pdf

Paola Zampieri

Facebooktwitterlinkedinmail