tesi – 3° ciclo

Scelta del tema della tesi di Dottorato

  1. Nel corso dei primi due semestri del terzo Ciclo, lo studente sceglierà tra i professori della Facoltà un direttore, con cui concordare il tema per la tesi di Dottorato e il piano di studio.
  2. Sotto la guida del Direttore della tesi (primo relatore) lo studente preparerà il titolo della tesi e una prima descrizione del percorso di ricerca, presentando in Segreteria una copia, firmata dal Direttore di tesi, entro il primo anno di iscrizione.

Indicazioni per la presentazione del progetto di tesi, da richiedere in segreteria.

Presentazione del progetto di tesi e nomina del secondo e terzo relatore

  1. Una Commissione, nominata e presieduta dal Preside, esaminerà lo schema di tesi, ed assegnerà al candidato, d’intesa con il Direttore della tesi, il secondo relatore che lo seguirà nella stesura del lavoro. Il terzo relatore viene individuato dalla commissione per la pre-discussione e discussione finale. La Commissione ha la facoltà di apportare modifiche al titolo e allo schema di tesi. Una volta ottenuta l’approvazione, lo studente avrà a disposizione cinque anni per la presentazione della tesi, superati i quali necessita di una proroga da parte del Preside.
  2. Il candidato è tenuto a mantenere frequenti contatti con il direttore di tesi e con il secondo relatore. Il terzo relatore verrà coinvolto in fase di pre-discussione e discussione di tesi.

Pre-discussione

Quando la tesi è giunta a una stesura provvisoria, la Commissione si riunisce per discutere i vari aspetti della tesi, la pertinenza e la sua coerenza strutturale e contenutistica. Successivamente comunica allo studente il proprio giudizio circa l’ammissione della tesi alla discussione ed eventualmente alcune osservazioni da considerare in vista della stesura definitiva.

Discussione della tesi

In vista della discussione lo studente consegna alla Segreteria cinque copie dattiloscritte della tesi, con il “nulla-osta” rilasciato dal direttore di tesi.

La Commissione per la discussione è composta dal Preside (o da un suo delegato) che la presiede e dai tre relatori.

Il voto finale è dato per l’80% dalla dissertazione scritta e per il 20% dalla discussione.

Si ottiene il diploma del Dottorato con tutti i diritti (doctor creatus) quando, stampata la tesi con le debite autorizzazioni, si fanno pervenire alla Segreteria ottanta copie della pubblicazione, che verranno inviate alle Biblioteche delle Facoltà Teologiche.

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail