Religiosità, religione, religioni: sarà pubblicata l’opera di Valerio Bortolin

Un percorso di filosofia della religione è quanto stava tracciando don Valerio Bortolin – improvvisamente scomparso il 10 giugno 2017 – con la raccolta di dossier dal titolo “Religiosità Religione Religioni”. L’Issr di Padova ne promuove la pubblicazione e invita colleghi e amici di don Valerio a sottoscrivere la “tabula gratulatoria” che accompagnerà il volume.

Il 10 giugno 2017 concludeva la sua vita terrena Valerio Bortolin, docente stabile di Filosofia all’Istituto superiore di Scienze religiose di Padova e incaricato al ciclo istituzionale della Facoltà teologica del Triveneto. Perché non vada perduto il suo pensiero – che presenta tratti di originalità nell’ambito della filosofia contemporanea – l’Issr promuove la pubblicazione del dossier Religiosità Religione Religioni. Un percorso di filosofia della religione, che lo stesso Bortolin stava preparando per dare alle stampe.

«I fascicoli, ormai quasi redatti nella forma definitiva, – spiega Gaudenzio Zambon, docente dell’Issr e curatore del volume – venivano utilizzati da Valerio Bortolin nel suo corso di Filosofia della religione. Si è ritenuto di promuoverne la pubblicazione sia considerando gli argomenti trattati e il loro sviluppo condotto in modo acuto e rigoroso, sia tenendo conto della richiesta degli studenti che ne hanno apprezzato l’insegnamento, di colleghi e numerosi amici e amiche con i quali egli amava intrattenersi anche su questioni inerenti i contenuti dei dossier».
Il testo comprende due parti: nella prima vengono offerte in modo essenziale le linee fondamentali per una storia della filosofia della religione; nella seconda, più ampia e approfondita, vengono presentate le linee fondamentali per una teoria della religione. «In questa parte – commenta Zambon – sono affrontati i temi specifici e caratterizzanti il percorso di filosofia della religione: la religiosità come apertura al mistero, la distinzione tra religiosità e religione, il divino nelle religioni, la questione della verità della religione, in particolare quella del cristianesimo in un contesto interculturale e multireligioso; infine, la domanda, sempre aperta, sull’universalismo delle religioni monoteistiche».

La redazione del volume si avvale del contributo di alcuni collaboratori per un ampliamento bibliografico, e dell’intervento di Carlo Scilironi (Università di Padova) per una traccia iniziale di avvio alla lettura del testo e una riflessione finale sul pensiero filosofico dell’autore.

Per sostenere la realizzazione del volume, l’Issr di Padova invita a sottoscrivere la Tabula gratulatoria che accompagnerà l’opera. Maggiori informazioni nell’allegato e sul sito www.issrdipadova.it a questa pagina

 

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail