Studenti di teologia per la società e per la chiesa

Sei mesi di riflessione e di confronto fra gli studenti del ciclo istituzionale della Facoltà consegnano un documento che sintetizza la figura dello studente di teologia e ciò che egli desidera perché il suo percorso di studio lo possa condurre a essere protagonista del proprio futuro.

Studenti di teologia per la chiesa, nella vita di Facoltà, per la società: ha ruotato attorno a questi tre macro-temi la riflessione che ha visto impegnati gli studenti del ciclo istituzionale della Facoltà teologica del Triveneto. Sei mesi di lavoro, articolato fra la somministrazione di un questionario e un’assemblea d’istituto condotta secondo il modello del World Cafè (con momenti informali di discussione), hanno condotto a una sintesi del pensiero maturato dagli studenti, che è pubblicata sul sito fttr.it, in una nuova area creata appositamente per dare loro la possibilità di condividere materiali e idee (clicca qui per accedere all’Area studenti).

Il Theological Cafè e il questionario online consegnano diversi compiti e nuclei su cui riflettere, «ma il primo e più importante – sottolineano gli studenti – ci pare essere questo: parlarsi e ascoltarsi di più, con sincerità e con carità. È solo dall’ascolto reciproco attivo, infatti, che nascono strade percorribili insieme, come una comunità». A partire da questo dialogo e ascolto, vengono individuati alcuni temi prioritari.

«Dal dialogo ad intra, tra studenti, docenti e personale della Facoltà, potranno nascere – spiegano gli studenti – alcune riflessioni e decisioni concrete in direzione di una conoscenza e di un rapporto maggiori con la realtà ecclesiale locale. Altro tema è quello del contributo degli studenti alla vita della Facoltà, nelle sue proposte formative, educative, comunicative, ecc.
Dal dialogo ad extra, invece, potranno crescere alcune riflessioni e decisioni concrete in una duplice direzione: una maggior conoscenza delle realtà accademiche patavine, a partire dal dialogo e da iniziative portate avanti con studenti, amici, conoscenti, vicini, curiosi; una maggior riflessione con figure professioniste ed esperte per concretizzare l’esigenza di un maggior impegno nella società e nella politica».

Il lavoro – incoraggiato dal Preside della facoltà e che i giovani stessi definiscono «molto proficuo e ricco» – ha coinvolto un centinaio di studenti. «Dopo il Theological Cafè – affermano – abbiamo ricevuto numerosi feedback positivi sul lavoro svolto, perciò auspichiamo che le domande e i suggerimenti emersi possano avere un seguito nei prossimi anni sia a livello di riflessione che a livello pratico. Con questo lavoro intendiamo consegnare ai futuri rappresentanti di classe, e a tutti gli studenti che vorranno contribuire, numerose e importanti questioni che richiedono ulteriori passi di riflessione e tentativi concreti di attuazione, cercando di coinvolgere il maggior numero possibile di studenti (anche quelli già usciti dalla Facoltà) e di professori».

Scarica i documenti:

Sintesi Questionario

Sintesi Theological Caffè

Guarda le foto dell’assemblea degli studenti (scatti di Giovanni Zago, studente del V anno del ciclo istituzionale): clicca qui

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail