Vivere lo spazio della casa come tempo di chiesa

Online, 14 dicembre 2021. Giornata di studio, aperta al pubblico, promossa dal biennio di licenza: "Spezzavano il pane nelle case (Atti 2,46) Vivere lo spazio della casa come tempo di chiesa". Interventi di Oliviero Svanera e Gigi De Palo con la moglie Anna Chiara Gambini.

Martedì 14 dicembre 2021 si terrà, online, la giornata di studio dal titolo “Spezzavano il pane nelle case” (Atti 2,46) Vivere lo spazio della casa come tempo di chiesa, promossa dal biennio di licenza della Facoltà teologica del Triveneto nell’ambito del seminario-laboratorio annuale La chiesa che verrà.
La testimonianza di una coppia aprirà il confronto, che continuerà con il contributo teologico di Oliviero Svanera, docente della Facoltà (Dire famiglia è dire casa: luogo di spiritualità ed evangelizzazione), e la riflessione degli sposi Gigi De Palo, giornalista, scrittore, presidente nazionale del Forum delle associazioni familiari, e Anna Chiara Gambini, architetta, grafica e scrittrice, genitori di cinque figli (Famiglie che fanno famiglia: intreccio di tempi e spazi per credere e amare).

«Nel periodo del lockdown – spiega Dario Vivian, coordinatore del seminario-laboratorio – le comunità cristiane non hanno potuto radunarsi per le celebrazioni e le attività delle parrocchie erano bloccate. Non c’era più presenza di chiesa? In realtà è avvenuto uno spostamento di tempi e di spazi: dagli orari della parrocchia ai ritmi familiari, dalle aule di catechismo alle corsie degli ospedali, dal protagonismo dei preti all’iniziativa di laiche e laici. In particolare le case sono ridiventate il luogo primo dove fare chiesa, in forme più libere e aderenti alla vita».
Il seminario-laboratorio di teologia pastorale si sta interrogando sulla chiesa che verrà. «Che lo spazio della casa sia stato vissuto come tempo di chiesa – prosegue Vivian – è un’indicazione preziosa per immaginare scenari differenti, rispetto alla pastorale consueta. E quanto è avvenuto, fa ripensare anche l’esperienza della preghiera, sulla quale sta riflettendo il seminario-laboratorio di teologia spirituale. Per questo la giornata di studio in programma mette a fuoco il riproporsi oggi di quanto troviamo nelle chiese domestiche degli inizi del cristianesimo, là dove si spezzava il pane nelle case unendo celebrazione orante e vita quotidiana».

L’evento sarà trasmesso dalla Facoltà teologica del Triveneto e sarà possibile partecipare solo online su piattaforma Cisco Webex Meetings collegandosi a questo link

Scarica la locandina.

Per informazioni: www.fttr.it

Facebooktwitterlinkedinmail