Dio non gioca a dadi? Probabilità e incertezza

Padova, 22 febbraio, 1, 15, 22 marzo 2018. Nuova edizione per il corso interdisciplinare di formazione rivolto ai docenti delle scuole del Veneto, promosso da Facoltà teologica, Università di Padova e Miur Veneto, che tratterà il tema: “Dio non gioca a dadi? Probabilità e incertezza”.

Facoltà teologica del Triveneto, Università di Padova e Miur Veneto promuovono per l’ottavo anno consecutivo il corso interdisciplinare di formazione rivolto ai docenti delle scuole del Veneto.

Il titolo di questa edizione, Dio non gioca a dadi? Probabilità e incertezza, richiama una celebre espressione di Albert Einstein e vuole evidenziare come le questioni sollevate dalla probabilità giungano a interessare anche la riflessione filosofica e quella teologica – sconfinando oltre il tradizionale campo di applicazione dei saperi fisico-matematici – quando la scienza si trova coinvolta in questioni socialmente e politicamente rilevanti, in scelte che interessano esplicitamente la dimensione etica.

Diversi saperi saranno dunque chiamati in causa nel ciclo di incontri coordinati da Piero Benvenuti (Unione Astronomica Internazionale), Simone Morandini (Facoltà teologica del Triveneto) e Giulio Peruzzi (Università di Padova).

Che cosa significa probabilità? Certo, spiegano i coordinatori, si tratta in primo luogo di un termine che pervade ormai saperi molto diversi – da quelli fisico-matematici a quelli socio-economici – volto a esprimere conoscenze caratterizzate da elementi di imprevedibilità, casualità e incertezza.
Iniziato nel XVII secolo, con l’applicazione alla teoria dei giochi d’azzardo, il dibattito sulla probabilità e le sue interpretazioni è diventato particolarmente vivace grazie agli sviluppi della fisica novecentesca, specie a partire dall’emergere della meccanica quantistica e della teoria del caos.

Il programma prevede quattro incontri:

giovedì 22 febbraio 2018 Determinare l’incertezza? La nozione di probabilità
Paolo Dai Pra, docente di Probabilità e statistica, Università di Padova
Paolo Garbolino, docente di Logica e Filosofia della scienza, IUAV, Venezia

giovedì 1 marzo L’imprevedibilità del caos
Giancarlo Benettin, docente di Fisica Matematica, Università di Padova
Simone Morandini, docente di Teologia della Creazione, Facoltà Teologica del Triveneto

giovedì 15 marzo Un universo non-determinista
Sabino Matarrese, docente di Astrofisica, Università di Padova
Riccardo Battocchio, docente di Antropologia teologica, Facoltà Teologica del Triveneto

giovedì 22 marzo Etica e scienza di fronte all’incertezza
Antonio Da Re, docente di Filosofia Morale, Università di Padova
Giulio Peruzzi, docente di Storia della scienza, Università di Padova

Gli incontri si terranno nell’aula tesi della Facoltà (via del Seminario 7 a Padova) dalle 15.30 alle 18.

L’iscrizione al ciclo è gratuita e per la partecipazione costituirà titolo di preferenza l’appartenenza alle classi di concorso A037-A038-049-060 e Irc.
La partecipazione sarà riconosciuta come formazione e aggiornamento del personale docente.
Alla conclusione, verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Il ciclo di conferenze sarà attivato con un minimo di 20 iscritti.

Per informazioni: tel. 049-664116.

Le iscrizioni, obbligatorie, devono pervenire entro il 15 febbraio 2018 compilando e inviando via fax (al n. 049 8785144) il modulo in allegato.

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail