Lectio magistralis del card. Robert Sarah: La penitenza nella vita della chiesa

Padova, 17 maggio 2017. Il prefetto della Congregazione per il Culto divino e la disciplina dei sacramenti interverrà per la presentazione del libro di Gianandrea Di Donna "Canones poenitentiales".

Mercoledì 17 maggio alle ore 17.30, nell’aula magna della Facoltà teologica del Triveneto (Padova, via del Seminario 7), il card. Robert Sarah, prefetto della Congregazione per il Culto divino e la disciplina dei sacramenti, terrà una lectio magistralis su La penitenza nella vita della chiesa. Prospettiva teologico-pastorale.

La lectio si inserisce nel programma di presentazioni di libri di docenti e studenti della Facoltà teologica, dal titolo Persone, pagine, storie. Il card. Sarah interverrà per la presentazione del volume di Gianandrea Di Donna, Canones poenitentiales (Edizioni Orientalia Christiana – Valore Italiano, Roma 2017).
Gianandrea Di Donna è docente di Liturgia presso la Facoltà teologica del Triveneto e responsabile dell’Ufficio per la liturgia della Diocesi di Padova; il volume è frutto del lavoro di ricerca per il dottorato in Scienze ecclesiastiche orientali, conseguito al Pontificio Istituto Orientale di Roma.

Diretta streaming sui siti www.diocesipadova.it, www.difesapopolo.it, www.bluradioveneto.it

Il libro. I quattro corposi volumi Canones poenitentiales nascono dallo studio dell’eclettica tradizione liturgico-canonica della penitenza tariffata, sviluppatasi nell’Europa insulare – come anche nei territori occidentali e orientali della stessa Europa – a partire dalla metà del secolo V. Questa sorta di Lexikon della penitenza tariffata è il risultato ottenuto dalla comparazione strettamente testuale dei Libri poenitentiales (detti in Oriente Kanonaria) latini, greci e slavi, con la quale l’autore ha creato degli Indices (in lingua latina) che, come strumenti di consultazione, consentono di entrare in modo diretto nel mondo di questa prassi penitenziale medioevale. Il progetto degli Indices, scopo precipuo dell’Opera, si propone di far “toccare con mano” le differenze e le analogie, le soluzioni pastorali totalmente contrastanti o pressoché simili, le coerenze o le contraddizioni di cui questi canones penitenziali sono testimoni. L’Opera fornisce pertanto le basi necessarie per l’elaborazione di una teologia liturgico-canonica comparata della penitenza tariffata, senza per questo pretendere di sciogliere i nodi della complessità che emerge dallo studio di queste fonti. Offre invece una conoscenza articolata dei testi (l’obiectum primario della scientia liturgica) di questa prassi pastorale della Chiesa del primo medioevo, protrattasi – nella sua forma più pura – fino a tutto il XII secolo, punto d’arrivo dell’epoca d’oro dei Penitenziali.

L’autore. Gianandrea Di Donna è docente di Liturgia presso la Facoltà teologica del Triveneto; è segretario dell’Ufficio per la liturgia e direttore del Servizio diocesano per il catecumenato della Diocesi di Padova. È inoltre membro della Consulta dell’Ufficio liturgico nazionale della Conferenza episcopale italiana e responsabile della Commissione per la Liturgia della Conferenza episcopale triveneta. Il volume è frutto del lavoro di ricerca per il dottorato in Scienze ecclesiastiche orientali, conseguito al Pontificio Istituto Orientale di Roma.

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail